Skip to content

OKOME.US

Okome Scarica

SCARICA I VIDEO DELLA TESTATA DI ZIDANE


    E invece, il quarto uomo controllo il video e il signor Elizondo espulse A quasi 12 anni di distanza, la Francia discute ancora della testata di. Ed è stata l'occasione questa per tornare, nuovamente, a parlare della famosa testa di Zidane. Materazzi ha svelato cosa disse a Zizou pochi. Marco Materazzi, ex difensore dell'Inter e della nazionale, svela in una diretta Instagram con Nicolò De Devitiis quello che disse a Zidane nel. Di. Dario Moio. -. 3 Settembre zidane real madrid. © foto www.​okome.us Zidane ha rivisto il video della testata a Marco Materazzi e si è mostrato pentito: Big Mac scarica Southgate: “Ho detto no al Trap per lui e poi ”. Un'immagine che ha segnato la storia del Mondiale la testata di Zinedine Zidane a Marco Materazzi. Il difensore chiarisce.

    Nome: i video della testata di zidane
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:23.75 MB

    Oggi l'ex calciatore dell'Inter ha dato vita una diretta condivisa su Instagram con Fabio Cannavaro, l'altro grande eroe del Mondiale del Ed è stata l'occasione questa per tornare, nuovamente, a parlare della famosa testa di Zidane. Materazzi ha svelato cosa disse a Zizou pochi secondi prima del cartellino rosso. Zizou furente diede una testata a Materazzi e pochi secondi dopo fu espulso, lasciando i compagni da soli e chiuse in quel modo la carriera da calciatore.

    Incalzato dagli utenti Materazzi nella diretta social ha svelato dopo tanti anni cosa ha detto al francese per farlo innervosire: Non voglio la tua maglia, preferisco la p… di tua sorella. Non pensavo mai potesse arrivare a tutto questo, la mia fortuna è che non me ne sono reso conto, altrimenti conoscendomi avrei reagito e sarei stato espulso anche io. Se mi sono rivisto con lui? No, no. Mezza volta per sbaglio, ma non è un problema.

    Anzi, io gli faccio solo i complimenti per quello che ha fatto poi da allenatore.

    A distanza di anni, non è difficile notare quanto Paolo Rossi sia tuttora venerato e come invece Materazzi sia stato prontamente rimosso. Segno che pur nel calcio malato di casa nostra non tutto è perduto. Al mattino presto, nel buio e nel silenzio della casa, scaricare il giornale sul tablet.

    Lo sguardo sul mondo. Le mie firme preferite, che leggo a prescindere dal tema dell'articolo.

    La Stampa è uno dei miei pochi vizi quotidiani, da più di 30 anni, e non voglio smettere. Sono abbonato per finanziare una informazione di qualità, meno dipendende da pubblicità e mode del momento. In particolare trovo molto utile La Stampa Top News: posso rimanere aggiornata in modo veloce e comodo senza rinunciare alla qualità.

    Calcio: in Francia chiedono di rimuovere statua testata Zidane, va contro etica – Libero Quotidiano

    Mi piace la posizione poco allineata ma autorevole. La finale del tra Italia e Francia è una di queste. Certo, per noi italiani fu un momento meraviglioso: quella sera a Berlino alzammo la nostra quarta Coppa del Mondo.

    Contro tutto e tutti. E meritatamente.

    Ma proviamo un secondo a metterci nei panni di Zidane e dei francesi. Dopo una catastrofica Coppa del Mondo e un Euro molto mediocri, la Francia non era una delle favorite e si qualifica da seconda del suo gruppo, dietro alla Svizzera.

    Non era nuovo ai colpi di testa, non solo metaforici ma anche letterali: con la Juventus e con il Real Madrid Zidane aveva già mostrato un lato di se tendente alla rabbia e alla reazione.