Skip to content

OKOME.US

Okome Scarica

AMBIENTE SICUREZZA ENTRATEL SCARICARE


    Contents
  1. FAQ Successioni e Volture
  2. Come poter operare con Entratel (un piccolo aiuto per i professionisti)
  3. Chiave di sicurezza Entratel su disco fisso
  4. Desktop telematico: istruzioni Agenzia delle Entrate e qualche utile consiglio

Senza la generazione dell'ambiente di sicurezza non è possibile utilizzare il canale Entratel per inviare i file contenenti le dichiarazioni dei redditi, i versamenti. richiedere la revoca del proprio ambiente di sicurezza mediante il servizio “ Ripristina ambiente” Entratel Flusso generazione nuovo ambiente di sicurezza . SICUREZZA ENTRATEL CON CERTIFICATI IN SCADENZA. In primo piano - Utenti con ambiente di sicurezza in scadenza ad aprile A causa . non potete scaricare ricevute messe a disposizione dall'Agenzia dopo la data di L'ambiente di sicurezza può essere rinnovato anche dopo la scadenza. Installare Entratel e altre applicazioni - Pag. 7. 4. Generare nuovamente l' ambiente di sicurezza - Desktop Telematico - Pag. 40 dall'Amministrazione non è stato ancora scaricato, ma è possibile scaricarlo sulla propria.

Nome: ambiente sicurezza entratel
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file:38.42 MB

AMBIENTE SICUREZZA ENTRATEL SCARICARE

PDF Sei un sostituto d'imposta, un commercialista, un consulente del lavoro o, comunque, un professionista in campo fiscale? Per poter effettuare la maggior parte delle operazioni caratteristiche del tuo lavoro, come pagamento e trasmissione di modelli F24, dichiarazioni dei redditi, liquidazioni, comunicazioni, operazioni su partite Iva, visure, etc.

Ottenere questa abilitazione, e configurare correttamente la propria postazione di lavoro, è un'operazione lunga e complessa, per la quale FAQ e manuali presenti nel sito delle Entrate non sono sufficienti ed esaurienti, oltre a risultare di non semplice comprensione. Grazie alla mia guida, completa e veritiera poiché anch'io, poco tempo fa, come consulente del lavoro, ho dovuto affrontare lo stesso iter, riuscirai ad eseguire, passo dopo passo, tutte le operazioni necessarie.

Inoltre, stampa e compila la domanda di abilitazione ai servizi Entratel. Fai attenzione: dovrai custodire riservatamente il documento di conferma, contenente il codice di pre-iscrizione, mentre dovrai esibire all'ufficio locale dell'Agenzia delle Entrate l'apposito allegato e la domanda di abilitazione. Una volta davanti al funzionario ricordati di portare con te , oltre all'allegato ed alla domanda per l'abilitazione, un documento d'identità, il codice fiscale ed il numero di partita iva , questi, dopo averti fatto firmare la convenzione con l'Agenzia delle Entrate, ti consegnerà i fogli contenenti alcuni codici per l'attivazione del servizio, nonché le istruzioni per il PRIMO ACCESSO.

Tramite quest'operazione, potrai stampare un nuovo foglio, che conterrà: nella Sezione I, il nome utente e la password, da utilizzare solo qualora si desideri configurare il proprio pc per la connessione alla rete privata virtuale del servizio Entratel connessione isdn ; nella Sezione II, un'altra ID ed un'altra password, per accedere al servizio tramite sito web; nella Sezione III, un pincode, da utilizzare, in seguito, per la generazione dell'ambiente di sicurezza.

In seguito, seguendo le istruzioni, dovrai installare i certificati , necessari per verificare determinati software e file, scaricabili, sempre, dall'area utente Entratel.

Pertanto, nel caso di esito positivo dell'elaborazione, è possibile procedere in automatico alla fase successiva "Importa certificati", selezionando il pulsante "Avanti".

Importa certificati L'importazione dei certificati dal sito dei Servizi Telematici, a seguito dell'invio della richiesta di iscrizione, viene fatto "contestualmente" alla generazione dell'ambiente di sicurezza. Completare ambiente di sicurezza via web Se durante la generazione dell'ambiente di sicurezza si verifica un errore nella fase di invio della richiesta di iscrizione DOPO, quindi, la generazione del file req.

Nel caso la generazione si sia interrotta durante la fase di invio, seguire quanto indicato al seguente punto "Accesso al sito web dei Servizi Telematici per inviare il file req. Accesso al sito web dei Servizi Telematici per inviare il file req. Se il file è quello da inviare, fare click sul bottone "Conferma".

FAQ Successioni e Volture

In caso di esito positivo dell'elaborazione, è possibile procedere alla fase successiva di importazione del certificato. CCC sia stato elaborato dal sistema con esito positivo.

Si ricorda che tra l'invio di un file e l'elaborazione della relativa ricevuta, possono trascorrere fino a 3 giorni lavorativi.

Dopo aver cliccato sulla cartellina gialla per effettuare lo scarico del certificato, selezionare l'opzione di salvataggio del file "CERTIF. IN" su disco premendo il pulsante "Salva".

Successivamente l'utente deve procedere alla importazione del file certiif. Si ricorda che effettuando l'impostazione del percorso del supporto di registrazione tramite la funzione "Preferenze" del menù "File" non sarà più necessario ripetere l'operazione successivamente in quanto l'applicazione proporrà, ogni qualvolta sia necessario, il percorso già memorizzato.

Successivamente premere il pulsante "Importa certificati". Se al termine dell'importazione viene riportato il messaggio "I certificati sono stati importati con successo" l'ambiente di sicurezza è stato correttamente generato ed è completo.

P12" e "UTEC. Controllare nuovamente i dati inseriti, quindi premere OK. Verrà mostrata la conferma dell'avvenuto inoltro della richiesta.

L'utente deve attendere che venga processata la sua richiesta. Per verificare se il certificato è stato revocato, accedere alla funzione "Ricevute" del menu "Servizi per" e verificare nella colonna Ricevute l'assenza della cartellina gialla associata al certificato precedente.

Constatata la revoca, è necessario Re-impostare l'ambiente di sicurezza.

Come poter operare con Entratel (un piccolo aiuto per i professionisti)

In sintesi la generazione comprende le fasi seguenti: 1. Una volta davanti al funzionario ricordati di portare con te , oltre all'allegato ed alla domanda per l'abilitazione, un documento d'identità, il codice fiscale ed il numero di partita iva , questi, dopo averti fatto firmare la convenzione con l'Agenzia delle Entrate, ti consegnerà i fogli contenenti alcuni codici per l'attivazione del servizio, nonché le istruzioni per il PRIMO ACCESSO.

Tramite quest'operazione, potrai stampare un nuovo foglio, che conterrà: nella Sezione I, il nome utente e la password, da utilizzare solo qualora si desideri configurare il proprio pc per la connessione alla rete privata virtuale del servizio Entratel connessione isdn ; nella Sezione II, un'altra ID ed un'altra password, per accedere al servizio tramite sito web; nella Sezione III, un pincode, da utilizzare, in seguito, per la generazione dell'ambiente di sicurezza.

In seguito, seguendo le istruzioni, dovrai installare i certificati , necessari per verificare determinati software e file, scaricabili, sempre, dall'area utente Entratel. Una volta installato, per poterlo utilizzare correttamente, è necessario configurare l'ambiente di sicurezza. Prima della configurazione, tuttavia, dovraiprocurarti una chiave usb, formattarla, e creare, all'interno, una cartella vuota, da denominare come vuoi ti consiglio di chiamarla CHIAVE, per semplicità. In questa fase pertanto il sistema scrive il file req.

Chiave di sicurezza Entratel su disco fisso

In seguito alla creazione del file di richiesta di iscrizione, viene presentata una finestra di riepilogo che riporta le informazioni inserite. Controllare la correttezza dei dati. In questo caso sarà necessario generare un nuovo ambiente di sicurezza. Durante questa fase, per consentire di inviare il file req. Assicurarsi che la postazione sia correttamente configurata e collegata per eseguire la connessione via internet al sito dei servizi telematici.

Se la connessione non è attiva oppure le credenziali indicate non sono corrette ,la procedura si interrompe fornendo un apposito messaggio di errore. Se altri eredi chiedono le agevolazioni su altri immobili, le richieste di agevolazioni sono documenti in formato pdf che devono essere allegati nel quadro EG.

Il quadro EH è relativo solo alle agevolazioni del dichiarante.

Desktop telematico: istruzioni Agenzia delle Entrate e qualche utile consiglio

Installazione dell'ultima versione del software Entratel scaricabile dalla nostra Area Download. Entrare nel sito dei Telematici dell'Agenzia delle Entrate con il nome utente es.

A questo punto bisogna compilare i campi con i codici contenuti nella busta: Tipo Busta per i professionisti inserire "A" , il numero della busta il codice con 8 numeri che inizia con "9" e il pin di revoca.

Cliccare su Avanti.