Skip to content

OKOME.US

Okome Scarica

SCARICA MODELLI DI DDT DA


    MODELLO DDT EXCEL E WORD DA SCARICARE E GUIDA SU COME COMPILARE IL DOCUMENTO DI TRASPORTO. In questo pagina mettiamo a disposizione un modello DDT, un fac simile di documento di trasporto in formato Excel e Word da scaricare e compilare. Modelli di bolle di spedizione stampabili gratuiti in formato Word ed Excel Una bolla di spedizione è un elenco dettagliato degli articoli inclusi nel pacco da spedire. Dimensione: 80 KB; Download: ; Download: zip e doc; Caricato: . In questo ultimo caso, considerando la mancanza di linee guida da seguire Una volta effettuato il download del modello di DDT desiderato. D.d.t.. Documento di Trasporto a 3 copie autoricalcanti. MITTENTE: Ditta, Dipendenza zare il documento di trasporto o di consegna (Ddt) da emettere, prima.

    Nome: modelli di ddt da
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:31.36 Megabytes

    SCARICA MODELLI DI DDT DA

    Download gratuito Che vantaggi comporta poter contare su di un modello DDT valido per ogni occasione? I documenti di trasporto sono dei documenti commerciali, il cui scopo principale è quello di riportare la merce relativa a una spedizione. In questo modo i modelli risultano perfettamente adattati alle necessità delle piccole imprese e dei lavoratori autonomi, per le quali una soluzione a pagamento applicazione online o per desktop è fuori discussione sia per via dei costi che della complessità.

    Se per un motivo o per un altro Word ed Excel non vi convincono, ci sono ovviamente altri programmi più o meno adatti, come ad esempio Writer e Calc LibreOffice o OpenOffice. Che aspetto ha un modello di documento di trasporto perfetto? Come già accennato un DDT è un documento con valore legale, e come tale deve sempre includere determinati dati obbligatori. Per quanto riguarda il numero progressivo del documento, la legge italiana consente la presenza di serie di numerazioni differenti, ma comunque progressive e quindi ripercorribili e identificabili, solo nel caso in cui le vostre spedizioni abbiano come luogo di partenza diversi punti operativi.

    Modelli di documenti da scaricare

    Ogni merce spedita e inviata deve, infatti, essere accompagnata da un documento che attesti tutte le caratteristiche, compresa la causale della spedizione, ovvero se si tratta di vendita o, come nel caso che qui riportiamo, se siamo di fronte a un reso. Il reso non è una vendita, ma potrebbe essere utilizzato come causale tra due aziende per occultarne una.

    Una delle principali preoccupazioni di chi non effettua un reso con frequenza, come un negoziante, consiste nella forma che deve assumere la relativa bolla.

    In teoria, quindi, potreste semplicemente prendere un foglio bianco di carta e scriverci sopra, meglio se al PC, tutte le informazioni obbligatorie, oltre quelle eventualmente aggiuntive che vorrete inserire.

    Quanto ai dati non obbligatori, essi potrebbero essere da voi inseriti con funzione di promemoria.

    Modello fattura: scarica i modelli per Excel, Word, PDF, OpenOffice

    A questo scopo nella parte iniziale del modello, vi è un riquadro riservato alle informazioni relative alla vostra azienda. Ma senza fatica alcuna potete aggiungere altre colonne, se ritenete importante indicare altre voci come per esempio i lotti della spedizione; Lo spazio sottostante è previsto per riportare dati aggiuntivi nel caso in cui ci siano delle specificità relative alla consegna.

    Qui oltre a riportare nuovamente i dati di contatto completi della vostra azienda o del vostro shop online potete anche scegliere di indicare i vostri dati bancari. Se desiderate utilizzarlo già e inviarlo a un cliente, salvatelo allora in formato PDF.

    Vi preghiamo di osservare la nota legale relativa a questo articolo.

    Ma esiste anche la possibilità di un trasferimento in conto vendita, ovvero senza cessione immediata dei beni. Nel caso di conto visione, invece, la merce viene spedita per essere semplicemente visionata dal destinatario. La fattura deve essere compilata nel caso di restituzione o al decorrere di un anno dalla redazione del documento di trasporto. Altri casi possono essere il reso per accredito, ovvero la restituzione con contestuale emissione di una nota di credito, il reso per sostituzione, con contestuale spedizione di merce alternativa.

    In questi casi si parla di DDT di reso.

    Troviamo poi la riparazione di beni sotto garanzia o meno. Se il bene restituito non è garantito, bisogna emettere la fattura successivamente alla riparazione.

    Troviamo poi la tentata vendita, in cui si conclude la vendita direttamente presso la sede del cliente con contestuale consegna dei beni.